Pedana Stabilometrica Cyber Sabots

INVESTI ORA NELLA FORMAZIONE EFFICACE

Prevenire e curare le patologie
della colonna vertebrale

 

La scoliosi cause e trattamento

secondo la Posturologia 4.0

21,22 FEBBRAIO 2020, Noale (VE)

 

 

EVENTO ACCREDITATO ECM 

Scoliosi: diagnosi strumentale e tecniche di riequilibrio

  • Il corsetto biomeccanico é l’unica soluzione utile per combattere gli effetti della scoliosi?
  • Quali sono i protocolli ufficiali per curare la scoliosi? Come stanno cambiando nel 2020?
  • Accoppiare unicamente l’attività del nuoto alla terapia del rachide ha davvero senso?
  • Esiste una predisposizione famigliare alla scoliosi?
  • Che ruolo ha il banco di scuola nel contesto posturale?
  • L’approccio neuro posturale puó contrastare in modo efficace il problema? Può essere una valida alternativa?

 

Sono principalmente queste le domande che ci vengono poste durante i nostri appuntamenti formativi annuali.

Ecco perché abbiamo pensato di rispondere in modo completo organizzando un evento di 2 giorni interamente dedicato all’argomento.

Nel nostro mondo ideale tutti i professionisti della salute sono in grado di parlare chiaramente la stessa lingua. 

 

Intradisciplinarietà

Interverranno l’ortopedico, il fisiatra, il dentista, l’oculista e chi si occupa della riabilitazione e dello sport. Un approccio intradisciplinare per rendere i professionisti consapevoli del valore di un approccio alla scoliosi basato sulla logica del team. Valuteremo insieme i protocolli proposti da Postural Equipe. Dedicheremo tempo alla diagnostica clinica e strumentale ed impareremo alcune tecniche di riabilitazione efficaci.

Un evento da mettere in calendario subito, se vuoi fare chiarezza sull’argomento questo è  il miglior investimento che tu possa fare!

 

L’approccio neurofisiologico è vincente

Come si ottiene tutto questo?

Potrai relazionarti al meglio con gli altri professionisti parlando una lingua comune.

Per ottenere questo risultato, occorre una formazione specifica  – sia clinica che pratica –  che permetta di costruire un processo integrato con le altre attività, secondo le linee previste dai protocolli ufficiali per la scoliosi che ogni giorno si stanno sempre più spostando verso l’approccio neurofisiologico.

Prima sarai in grado di includere questo metodo nel tuo protocollo di valutazione posturale – come parte integrante, non come aggiunta – maggiore sarà la probabilità che il tuo piano terapeutico non debba essere sempre ripensato da capo. 

Ed è per questo che abbiamo creato l’evento La scoliosi Cause e Trattamento. 

fino ad esaurimento posti

Cos’è la “Posturologia 4.0” ?

 

  • E’ l’approccio globale alla valutazione e cura delle patologie della postura e della dispercezione del paziente
  • E’ il metodo che considera l’unicità della persona nel contesto ambientale in cui vive, basandosi sull’oggettivazione clinica e strumentale dell’uomo e della sua relazione con lo spazio che lo circonda.
  • E’ il sistema efficace di terapia basato sulla personalizzazione del trattamento.
  • E’ il metodo che garantisce la comunicazione chiara tra i vari professionisti che si occupano di salute.

 

Perchè questo Evento è unico?

 

L’approccio classico interventista prevede logiche di azione basate sulla chirurgia del rachide o di sostegno alla colonna solo di tipo biomeccanico.

La scoliosi cause e trattamento secondo la Posturologia 4.0 invece si distingue da tutti gli altri eventi dedicati alla colonna vertebrale.

La Posturologia 4.0 propone un approccio mirato alla causa del problema che tiene conto della genetica dell’ambiente dell’ergonomia a scuola o nel posto di lavoro ma che specie e soprattutto si propone come terapia di sostegno basata sulla valutazione e potenziamento delle capacità del soggetto di relazionarsi con l’ambiente che lo circonda.

La neurofisiologia ci viene a sostegno per comprendere che la scoliosi è misurabile anche in bocca sotto i piedi o valutando

ECCO IL PROGRAMMA DELLE 2 GIORNATE

I° GIORNO

09:00

Un progetto comune per la Scoliosi 

Diego Scattolin

La Posturologia sta unendo trasversalmente le varie branche Sanitarie e i professionisti che si occupano di salute. E’ questo il momento giusto per aiutare i professionisti ad avere una visione comune che tenga il paziente al centro.

Le patologie del rachide cervicale e della colonna si possono curare meglio se si attivano da subito meccanismi di aumento della compliance con la persona e che siano in grado di semplificare la comunicazione e renderla efficace.

L’argomento verrà affrontato da varie angolature con una visione che ha come denominatore comune la cura della cause.

In questo intervento ci concentreremo su:

  • i protocolli di valutazione posturale sequenziale
  • comunicare con la clinica
  • stabilire la priorità di intervento
  • linee guida ministeriali 
  • gli esami strumentali che confermano la clinica
  • creare un piano terapeutico personalizzato
  • monitorare e condurre la terapia del self

09:30

Linee guida ufficiali per la diagnosi della Scoliosi

Dott. Albino Sarchioto

Il medico Ortopedico è la figura maggiormente coinvolta ed interpellata nello studio e correzione della Scoliosi. Quali sono le linee guida internazionali e i protocolli di valutazione e correzione della colonna ai quali l’ortopedico si deve attenere? Come si gestisce un paziente scoliotico e quali sono le cose da tenere in considerazione per affrontare il problema efficacemente. Quali sono le aspettative di cura reali sulla base dei dati statistici di riferimento. 

Per questo nell’intervento ci concentreremo su:

  • macro aree anamnestiche
  • protocolli di diagnosi ufficiali
  • misurazione angolare della colonna
  • criteri di definizione d’intervento
  • la gestione del paziente scoliotico

10:40 – 11:00 COFFEE BREAK

11:00

Occhio ed orientamento spaziale diagnosi e proposte terapeutiche del Fisiatra  

Dott. Antonio Fimiani

Il direttore d’orchestra nella gestione del paziente scoliotico è certamente il fisiatra. E’ la figura che si occupa, in una visione moderna, di aiutare i professionisti a lavorare in sinergia ponendo l’attenzione non solo sui sintomi ma anche sulle cause della scoliosi. Perchè un fisiatra dovrebbe occuparsi di occhio ed orientamento spaziale quando si trova davanti ad un paziente scoliotico?

In questo intervento ci concentreremo su:

  • La valutazione della parte orientativa
  • La scoliosi è un adattamento posturale?
  • Le correlazioni tra i deficit dell’occhio e la deviazione della colonna
  • Misurare per definire una linea guida chiara
  • Casi clinici esemplificativi
  • Strategie di cura combinate
  • Definire le priorità di intervento

12:50 – 14:20 PRANZO

14:20

Ortodonzia funzionale e gradi di coinvolgimento del dentista

Dott.ssa Lina Azzini

Spesso l’approccio alle problematiche dei denti concentrato unicamente sull’estetica contribuisce a peggiorare la situazione posturale del paziente scoliotico. E’ necessario definire una linea di intervento coordinata che tenga conto del fatto che i denti e la testa vanno sempre valutati e corretti osservando il paziente nella sua interezza. Il dentista deve avere il coraggio di intervenire solo quando ha compreso bene se il sistema sarà in grado di gradire la sua proposta terapeutica.

Per questo nell’intervento ci concentreremo su:

  • Relazione tra i denti storti e la deviazione della colonna
  • Definizione di un percorso di intervento sicuro
  • Come evitare le recidive
  • Cosa fare e non fare nella bocca del paziente scoliotico
  • La funzione della lingua ed il suo ruolo posturale
  • Misurare e definire gli spazi di intervento

16:00  COFFEE BREAK

16:20

La gestione del dolore nel paziente scoliotico 

Dott. Massimo Rossato

L’approccio clinico proteso alle gestione del dolore nel paziente scoliotico passa certamente per la valutazione dell’eziopatogenesi multifattoriale che ha dato origine alla scoliosi. Il medico specializzato nella terapia del dolore si occupa di predisporre un piano terapeutico funzionale alla gestione del paziente algico o alla persona quasi certamente andrà verso una situazione posturale dolorosa.

 

In questo intervento ci concentreremo su:

  • Il “mal di schiena” nell’adulto con scoliosi
  • Ernie discali e correlazione con la torsione della colonna
  • Le lesioni MODIC 1
  • EMB nella riabilitazione scoliotica
  • Stabilometria come strumento di misura nel collaudo e nei controlli del corsetto
  • Terapia medica integrata nelle patologie della colonna vertebrale

17:40

Riepilogo, note tecniche e chiusura lavori

Diego Scattolin

CENA A TEMA

A CASA DI PULCINELLA

Cena di Carnevale in maschera

Animazione a cura di Sprintit

E’ il giorno perfetto per andare a cena vestiti anche solo con una mascherina o un cappello colorati
Ricchi premi ed emozioni in questa Tombola Carnevalesca che darà il via alla serata danzante..

Effetti Benefici:

  • aumento delle endorfine nel sangue
  • diminuzione dello stress da corso
  • aumento della performance vestibolare
  • sviluppo delle capacità sociali
  • bilanciamento della sfera limbica

chi vuole può dormire…

II° GIORNO

09:00

La gamba corta vera e funzionale, il ruolo delle rotazioni per la gestione della scoliosi

Dott. Massimo Rossato

Moltissimi professionisti che si occupano di Posturologia tendono a confondere le rotazioni scambiandole per false gambe corte. Secondo la bibliografia recente il numero di correzioni di gamba corta che vengono statisticamente effettuate in Francia è dieci volte superiore a quelle realmente misurate dagli stessi Francesi. Per questo è necessario fare chiarezza sull’argomento.

In questo intervento ci concentreremo su:

  • La vera gamba corta
  • Rotazioni e gambe lunghe
  • Misurare la gamba corta
  • Come togliere le rotazioni

09:20

La memoria fasciale. pelle muscoli e colonna

Dott. Antonio Fimiani

Così come dimostrato dai coniugi Roll la coppia pelle muscoli ha un ruolo centrale nell’assetto posturale globale. La fascia ed il tessuto connettivo mantengono una memoria spaziale posizionale e quindi vanno gestiti al meglio nel nostro percorso terapeutico. La ginnastica correttiva andrebbe sempre pensata in termini neurofisiologici ricordando che piedi pelle fascia muscoli bocca occhi e sistema vestibolare si possono “coordinare” tra loro..

Per questo nell’intervento ci concentreremo su:

  • Il sistema fasciale memoria storica del disequilibrio
  • connessioni tra muscoli e vettori spaziali
  • i muscoli dell’occhio e l’appoggio podalico
  • la pelle e le cicatrici
  • cambiare l’informazione connettivale
  • * Aspetti psicologici dello sviluppo nel trattamento della scoliosi

COFFEE BREAK – 10:40

II° GIORNO

11:00

Nuove tecniche per correggere la colonna

Dott. Albino Sarchioto

L’approccio correttivo classico che vede il corsetto biomeccanico come unica soluzione alla scoliosi sta lasciando spazio a tecniche complementari che garantiscono una qualità di vita nettamente superiore al paziente scoliotico. Queste tecniche si possono associare alla terapia classica aumentando di molto la qualità del risultato.

In questo intervento ci concentreremo su:

  • Progettare una correzione globale
  • Fare sport con il corsetto
  • Il corsetto elastico
  • Psiche e relazioni sociali di un paziente scoliotico
  • Genitori consapevoli, alleati del dottore

PAUSA PRANZO – 12:50

14:20 CASI CLINICI’

4 Percorsi di intervento Coordinati

Visioni da angolature diverse

Ci sono casi clinici che si commentano da soli ci sono medici in grado di trasmettere esperienze quotidiane fatte di successi ed anche di insuccessi. 4 Esempi pratici di pazienti reali che sono stati aiutati dai nostri Docenti a trovare una nuova consapevolezza del self. Un unico denominatore comune, trattare le cause non solo i sintomi.

INTERVERRANNO:

ANTONIO FIMIANI

Medico Fisiatra

ALBINO SARCHIOTO

Medico Chirurgo Ortopedico

LINA AZZINI

Medico Chirurgo Odontoiatra

MASSIMO ROSSATO

Medico Terapia del Dolore

16:00 COFFEE BREAK CON I DOCENTI IN AULA

Per chi è assetato di Conoscenza 

Tavola Rotonda con i docenti

(facoltativa, dalle 16:20 alle 17:40) 

Si è pensato di lasciare molto spazio alla tavola rotonda per avere tutto il tempo di rispondere alle domande. L’organizzazione suggerisce di appuntare ogni dubbio emerso nelle due giornate di formazione: questa tecnica didattica in passato ci ha dato ottime soddisfazioni, il risultato dipende fortemente dalla qualità degli interlocutori, che siamo certi avranno l’intelligenza per lasciare spazio a tutti.

MEDIA SUI DOCENTI

ANTONIO FIMIANI

Medico Fisiatra

ALBINO SARCHIOTO

Medico Chirurgo Ortopedico

LINA AZZINI

Medico Chirurgo Odontoiatra

MASSIMO ROSSATO

Medico Terapia del Dolore

LA POSTUROLOGIA INSEGNATA DA CHI LA FA TUTTI I GIORNI

Perchè abbiamo scelto la Città di Noale?

E’ una città a misura d’uomo, collocata al centro delle provincie di Venezia Padova e Treviso.

E’ servita dagli Aeroporti di Venezia e Treviso.

Sono presenti strutture alberghiere e ristoranti che offrono servizi di ottima qualità.

 

 

 

E’ ideale per tutte le persone che desiderano partecipare ai nostri eventi unendo la formazione al turismo. 

Venezia si raggiunge in 25 min prendendo il treno dalla stazione di Noale evitando i problemi di Parcheggio che si presentano abitualmente a ridosso della Città Lagunare.

Treviso e Padova sono collegate dal Bus di Linea che passa per Noale ogni 30 minuti.

Campus Sprintit

Sede dell’evento

Hotel La Rocca

Hotel Convenzionato

Hotel Due Torri Tempesta

Hotel Convenzionato

Hotel Garden

Hotel Convenzionato

Aspetta non è finita

Partecipando all’evento Sprintit puoi accedere a questi 3 Bonus riservati ai Corsisti

1 NOTTE IN HOTEL

Se ti iscrivi entro il 15 Dicembre 1 notte in hotel la offre Sprintit

CENA A TEMA

Incluso nel prezzo Festeggi il Carnevale con Sprintit

VIDEO DELL'EVENTO

Se hai SprintWARE medical rivedi l’evento all’interno della tua console.

Quanto costa tutto questo?

 

 

500 € + iva

 

La Quota di iscrizione entro il 15 Dicembre include:

  • Accesso per 2 giorni all’Evento
  • 1 Notte in Hotel
  • 2 Pranzi
  • 1 Cena a Tema
  • 4 Coffee Break
  • Video dell’evento*

* Opzione Riservata ai clienti SprintWARE medical

Location Evento: Sala Congressi

all’interno dell’Hotel Due Torri Tempesta

Via dei Novale 59, Noale (Ve)

 

Hotel convezionati

ACQUISTA ACCESSO ALL'EVENTO SPRINTIT

Include giornate formative, 2 pranzi, 1, cena, 4 coffee break,

%

Posti Disponibili

Iscritti

LISTA PARTECIPANTI

In questo elenco sono presenti le persone che hanno perfezionato l’iscrizione

(ultimo aggiornamento settimanale 28 ottobre

1Cavallaro Giulia
2Downes Francesca Allison
3Ferranti Salvatore
4Ferrari Fabiana
5Giaconia Fabrizio
6Grilli Luca
7Pezzola Donella
8Porcino Manola
9Taddeo Antonio