Un sistema di ultima generazione, non solo dovrebbe essere efficiente ma soprattutto facile e rapido da utilizzare.

Perché evoluzione significa anche usabilità.

Sulla base di questo presupposto, abbiamo sviluppato un nuovo concetto di misurazione del range di movimento cervicale, che ti permette di svolgere la tua analisi direttamente dallo smartphone per mezzo di un sensore multifunzionale dalle dimensioni di una monetina.

L’accelerometro S9 Sensor è il nuovo sensore spaziale tridimensionale in grado di fornire in qualsiasi momento i valori del range of motion cervicale nei tre assi dello spazio.

La possibilità di integrarlo alla piattaforma SprintWARE Medical ti permette di utilizzare un protocollo che oggettiva i dati rilevati dalla tua valutazione, attraverso tre semplici test (di rotazione, flessione ed estensione del capo).

Valutazione che altrimenti dipenderebbe totalmente dall’operatore, rendendo difficile – tra le varie cose – il confronto dei dati con gli altri specialisti del settore, in previsione di un’analisi globale della postura del paziente.

Un’analisi precisa e oggettiva

 

S9 Sensor risolve le quattro principali problematiche legate ai vecchi dispositivi, garantendo così una misurazione più precisa e oggettiva.

  • Basta caschetti, fascette di sostegno e fili. E’ talmente piccolo e leggero che puoi applicarlo direttamente sulla pelle, utilizzando un nastro adesivo di tape. Il paziente è totalmente libero di muoversi senza che questo comprometta la misurazione.
  • Stop alle interferenze elettromagnetiche. Se in passato la presenza di un semplice cellulare poteva falsare l’acquisizione dei dati, l’utilizzo di sensori che lavorano in modo combinato risolve questa complicazione.
  • Nessuna complessa procedura di taratura. E’ sufficiente premere un pulsante per posizionare a zero tutti i goniometri.
  • Si utilizza tramite l’App di SprintWare Medical, che puoi scaricare dallo store del tuo smartphone o tablet. Finalmente non sei più costretto a spostarti in continuazione dal paziente al tuo pc.

 

Ora, date le sue dimensioni estremamente ridotte, ti chiederai: quale dovrebbe essere il punto esatto di applicazione?

Abbiamo risolto questo problema grazie ad alcuni studi di antropometria che hanno messo in luce una relazione tra la falange dell’indice e la dimensione del cranio.

Questo significa che, applicando il sensore alla distanza di un dito dalla radice del naso, è possibile individuare il punto preciso per rendere la valutazione perfettamente riproducibile a distanza di tempo.

Come valutare il range di movimento cervicale in pochi click

 

Per prima cosa, posiziona S9  Sensor sulla fronte del paziente usando la modalità che abbiamo appena descritto.  Quindi, apri l’App SprintWARE Medical dal tuo dispositivo.

Dopo aver inserito i dati relativi al paziente, segui questa semplice procedura:

 

  • seleziona l’icona relativa alla valutazione che ti interessa eseguire (per esempio, il Cervical Test)
  • premi il pulsante SET 0 per posizionare tutti i goniometri sullo zero
  • acquisisci i dati premendo il tasto PLAY.
  • inizia la registrazione e chiedi al paziente di girare la testa prima a destra, poi a sinistra.
  • premi il tasto STOP e salva la registrazione
  • stampa il report da consegnare al paziente.

 

Al termine della registrazione, S9 Sensor restituisce un grafico che riporta il valore della rotazione del capo a destra, il valore della rotazione del capo a sinistra e il range di movimento.

Non solo: i goniometri sono in grado di rilevare contemporaneamente anche i valori del movimento sugli altri due assi.

Spesso, come ben sai, il valore da osservare per mettere in luce eventuali miglioramenti apportati da un trattamento – ad esempio, i benefici di un eventuale bite – non è semplicemente il range di movimento.

I limiti di rotazione del capo potrebbero rimanere invariati ma non sempre il movimento risulta lineare. Il paziente può compensare il movimento di rotazione flettendo o estendendo il capo nello stesso momento.

Ecco perché, per avere un feedback affidabile del lavoro che hai svolto sul paziente, è fondamentale valutare il tipo di movimento e mettere a confronto il prima e il dopo.

Questo puoi farlo in una manciata di secondi utilizzando la funzione “confronta due misure”, che ti permette di visualizzare a colori l’analisi attuale, in grigio la precedente.

Se vuoi saperne di più, clicca qui e guarda questo video tutorial in cui Martina ti dimostra passo dopo passo come funziona S9 Sensor.